top tartufo in tavola
Torna alla Home Page Mettiti in contatto con noi
  • La Clericus da Francesco
    La Clericus da Francesco
    Mercoledý 29 maggio i capitani delle due squadre finaliste in udienza dal Papa Con loro una delegazione di sacerdoti e seminaristi capitanata da don Alessio Albertini Dopo il saluto la benedizione del pallone della finale e della Coppa con il Saturno Presenti rettori e capitani delle 16 squadre del campionato pontificio promosso dal Csi Sabato 1 giugno la finale in radiocronaca diretta su Radio Vaticana Italia
  • "il nostro capitano"
    "il nostro capitano"
    La fascia del Csi sul braccio del Papa. Nell'udienza di oggi il pontefice ha firmato le maglie del torneo dal tema 'Giocare per Credere'. Donate le maglie delle due squadre finaliste Sedes Sapientiae e Collegio Urbano. All'incontro una delegazione di sacerdoti e seminaristi capitanata da don Alessio Albertini. Dopo il saluto la benedizione del pallone della finale e della Coppa con il Saturno. Presenti rettori e capitani delle 16 squadre del campionato
  • Sedes Regina Coeli
    Sedes Regina Coeli
    Sedes Sapientiae e Collegio Urbano finaliste del Mondiale di calcio vaticano. I campioni in carica statunitensi superati 1-0 dal seminario mariano in stato di ?grazia? Un gol del tanzaniano Lusato lancia il Sedes alla sua prima finale in 13 anni Troppa caritÓ per i guanelliani. Sciupano due gol contro il Collegio Urbano che non perdona La doppietta di Kayiwa spinge i Leoni d?Africa alla loro sesta finale consecutiva Sabato 1 giugno la finale in radiocronaca diretta su Radio Vaticana Italia
  • All'Urbano la Champions del Papa
    All'Urbano la Champions del Papa
    Il Mondiale di calcio vaticano va ai seminaristi di Propaganda Fide. Festa biancogialla Le reti tutte nella ripresa. Doppietta su rigore del senegalese Badji. Poi capitan Ndlovu cala il tris. I Leoni d?Africa sono i primi a conquistare 4 volte la Coppa con il Saturno, benedetta da Francesco. Il bronzo Clericus Ŕ del San Guanella e Amici, che supera 2-1 i North American Martyrs. La scoperta di Linus. L'addio di Olson.

Sedes Regina Coeli


pubblicato il 5/25/2019

Sedes Sapientiae e Collegio Urbano finaliste del Mondiale di calcio vaticano. I campioni in carica statunitensi superati 1-0 dal seminario mariano in stato di ?grazia?
Un gol del tanzaniano Lusato lancia il Sedes alla sua prima finale in 13 anni
Troppa caritÓ per i guanelliani. Sciupano due gol contro il Collegio Urbano che non perdona La doppietta di Kayiwa spinge i Leoni d?Africa alla loro sesta finale consecutiva
Sabato 1 giugno la finale in radiocronaca diretta su Radio Vaticana Italia

 Cantano tutti il Regina Coeli i biancorossi del Sedes Sapientiae, che fa la storia. È una preghiera, un rigraziamento, il più gioioso inno mariano, l’antifona alla Madonna del Paradiso er un  Sedes Sapientiae davvero in stato di grazia. La squadra mariana batte 1-0 i North American Martyrs, elimina i campioni in carica del Mondiale vaticano e vola per la prima volta nella sua storia in finale alla Clericus Cup. Nell’undici mariano l’apostolo della Provvidenza si chiama Michael Lusato, seminarista dalla Tanzania studente in teologia. Suo il gol di testa che regala la finale a mister Josè Huerta. “Ringraziamo la Madonna – sorride a fine gara il difensore biancorosso - Ho pregato stamattina che la Madonna Sedes Sapientiae ci accompagni in questa semifinale, finalmente mi ha fatto questo regalo di realizzare il gol. Ora speriamo di vincere. E di fare così la storia del seminario”. Al settimo cielo anche il rettore del seminario in Trastevere, lo spagnolo Don Javier Canosa che presente sul campo racconta di “un’emozione e una gioia incredibile. Vedere i ragazzi esultare. Giocano e si divertono. È un grande successo, siamo per la prima volta in finale ed ora dovrò pensare con l’allenatore anche ad un premio scudetto…”. Nell’altra semifinale il San Guanella e Amici sull’1-1 sciupa con il suo bomber Ngandu due facili occasioni nella ripresa. Troppo caritatevoli i due destri dell’africano finiti uno sulla traversa ed uno sopra la barra orizzontale. La doppietta del bomber ugandese Robert Kayiwa regala invece il 2-1 e la sesta finale consecutiva al Pontificio Collegio Urbano. La finale Sedes-Urbano, in programma sabato 1° giugno al Centro Sportivo Pio XI, avrà al suo interno un’ulteriore sfida. Concorrono al trono dei bomber due seminaristi africani. Comanda oggi il tanzaniano biancorosso Deogratias Nyamwihula con 6 reti all’attivo, ma Kayiwa dell’Urbano è vicinissimo con 5 reti siglate. S. Guanella e  Amici-North American Martyrs sarà invece la finale per il bronzo. La finale della Clericus Cup - il mondiale promosso dal Csi, con il patrocinio dell’Ufficio Nazionale del tempo libero, turismo e sport della Cei, del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita e del Pontificio Consiglio della Cultura, sarà trasmessa il 1° giugno in diretta su Radio Vaticana Italia.


 

Segui la Clericus Cup su "Non Solo Sport", in onda la domenica alle 9.30 e il lunedì alle 11.35 e 18.35 su Radio Vaticana Italia

Photo Gallery

Guarda i paesi che partecipano alla Clericus Cup

La Clericus Cup è ogni lunedì di marzo su Tv 2000 alle ore 19 all’interno di Sport2000

cheap bags