top tartufo in tavola
Torna alla Home Page Mettiti in contatto con noi
  • All'Urbano la Champions del Papa
    All'Urbano la Champions del Papa
    Il Mondiale di calcio vaticano va ai seminaristi di Propaganda Fide. Festa biancogialla Le reti tutte nella ripresa. Doppietta su rigore del senegalese Badji. Poi capitan Ndlovu cala il tris. I Leoni d?Africa sono i primi a conquistare 4 volte la Coppa con il Saturno, benedetta da Francesco. Il bronzo Clericus Ŕ del San Guanella e Amici, che supera 2-1 i North American Martyrs. La scoperta di Linus. L'addio di Olson.
  • "il nostro capitano"
    "il nostro capitano"
    La fascia del Csi sul braccio del Papa. Nell'udienza di oggi il pontefice ha firmato le maglie del torneo dal tema 'Giocare per Credere'. Donate le maglie delle due squadre finaliste Sedes Sapientiae e Collegio Urbano. All'incontro una delegazione di sacerdoti e seminaristi capitanata da don Alessio Albertini. Dopo il saluto la benedizione del pallone della finale e della Coppa con il Saturno. Presenti rettori e capitani delle 16 squadre del campionato
  • La Clericus da Francesco
    La Clericus da Francesco
    Mercoledý 29 maggio i capitani delle due squadre finaliste in udienza dal Papa Con loro una delegazione di sacerdoti e seminaristi capitanata da don Alessio Albertini Dopo il saluto la benedizione del pallone della finale e della Coppa con il Saturno Presenti rettori e capitani delle 16 squadre del campionato pontificio promosso dal Csi Sabato 1 giugno la finale in radiocronaca diretta su Radio Vaticana Italia
  • Sedes Regina Coeli
    Sedes Regina Coeli
    Sedes Sapientiae e Collegio Urbano finaliste del Mondiale di calcio vaticano. I campioni in carica statunitensi superati 1-0 dal seminario mariano in stato di ?grazia? Un gol del tanzaniano Lusato lancia il Sedes alla sua prima finale in 13 anni Troppa caritÓ per i guanelliani. Sciupano due gol contro il Collegio Urbano che non perdona La doppietta di Kayiwa spinge i Leoni d?Africa alla loro sesta finale consecutiva Sabato 1 giugno la finale in radiocronaca diretta su Radio Vaticana Italia

Guanella ai quarti Alleanza dannata


pubblicato il 4/8/2019

Alleanza Lusobrasiliana ? San Guanella e Amici 1-2

 Girone D, secondo match domenicale: si affrontano l’Alleanza lusobrasiliana, e il San Guanella e amici. Ultima spiaggia per la mista che parla portoghese. Sarà partita in bilico fino alla fine e che vede molto equilibrio in campo. Il San Guanella parte meglio, l’Alleanza nel primo tempo non ha moltissime occasioni. Da calcio d’angolo ci provano i rosanero, colpo di testa del numero 9, Serge Ngandu, ma il portiere brasiliano Carlos Gomes è attento. Poco dopo tiro potente ma centrale del numero 15 guanelliano Nain Jeremie Mundele. L’alleanza si schiera in assetto difensivo, e tenta di colpire con delle ripartenze. L’allenatore Fabio Paoloni, chiede però una pressione maggiore sui portatori di palla; gli viene concesso un time out, dove cerca di riorganizzare la sua squadra. Al 23° del primo tempo, viene concesso un rigore al San Guanella, per atterramento in area di Ngandu. Lo stesso poi è cinico dal dischetto e non sbaglia. 1 a 0 rosanero, punteggio che si manterrà fino al duplice fischio. Secondo tempo, Ngandu sugli scudi, centra la traversa con un tiro potente.  I lusobrasiliani non ci stanno, cercano il pareggio con tutte le loro forze. Il gol finalmente arriva grazie al capitano David Palatino, che con un destro da fuori area insacca il pallone sotto l’incrocio. Una traiettoria perfetta, uno spettacolo per gli occhi per i tifosi presenti in tribuna, non molti a dire il vero. Partita ora tesa perché entrambe le squadre cercano la vittoria ma allo stesso tempo non vogliono subire e si chiudono in difesa. La resistenza portoghese dura fino ai minuti finali. Il San Guanella che gioca e ci crede di più, riesce a prevalere grazie ad una rete del nigeriano Linus Nnkemjinaka, molto rapido nell’esecuzione a sorprendere Gomes. Un gol che fa felice anche il Collegio Spagnolo, che attendeva con trepidazione, proprio questo risultato. Seconda vittoria del San Guanella, che anche stavolta ha fatto una buona impressione, sia dal punto di vista fisico, sia del palleggio. Sfortunata e forse troppo penalizzata l’Alleanza lusobrasiliana, squadra neonata in questa edizione, che, con questa sconfitta, dice addio ad ogni speranza di passaggio del turno. “Non abbiamo giocato con la stessa intensità di sette giorni fa – spiega nella mixed zone il bomber di giornata, David Palatino, capitano degli orocrociati - Avrei cambiato il mio gol con la vittoria finale. Sono stati più bravi loro, alla fine hanno meritato e a noi resta comunque la bella esperienza”. Dall’altra parte San Bonaventura, Onwukwe, se la ride sempre. La squadra messa da lui in piedi giocherà i quarti di finale. Ora occorre prepararli al meglio. 


Segui la Clericus Cup su "Non Solo Sport", in onda la domenica alle 9.30 e il lunedì alle 11.35 e 18.35 su Radio Vaticana Italia

Photo Gallery

Guarda i paesi che partecipano alla Clericus Cup

La Clericus Cup è ogni lunedì di marzo su Tv 2000 alle ore 19 all’interno di Sport2000

cheap bags