top tartufo in tavola
Torna alla Home Page Mettiti in contatto con noi
  • La Clericus da Francesco
    La Clericus da Francesco
    Mercoledý 29 maggio i capitani delle due squadre finaliste in udienza dal Papa Con loro una delegazione di sacerdoti e seminaristi capitanata da don Alessio Albertini Dopo il saluto la benedizione del pallone della finale e della Coppa con il Saturno Presenti rettori e capitani delle 16 squadre del campionato pontificio promosso dal Csi Sabato 1 giugno la finale in radiocronaca diretta su Radio Vaticana Italia
  • "il nostro capitano"
    "il nostro capitano"
    La fascia del Csi sul braccio del Papa. Nell'udienza di oggi il pontefice ha firmato le maglie del torneo dal tema 'Giocare per Credere'. Donate le maglie delle due squadre finaliste Sedes Sapientiae e Collegio Urbano. All'incontro una delegazione di sacerdoti e seminaristi capitanata da don Alessio Albertini. Dopo il saluto la benedizione del pallone della finale e della Coppa con il Saturno. Presenti rettori e capitani delle 16 squadre del campionato
  • All'Urbano la Champions del Papa
    All'Urbano la Champions del Papa
    Il Mondiale di calcio vaticano va ai seminaristi di Propaganda Fide. Festa biancogialla Le reti tutte nella ripresa. Doppietta su rigore del senegalese Badji. Poi capitan Ndlovu cala il tris. I Leoni d?Africa sono i primi a conquistare 4 volte la Coppa con il Saturno, benedetta da Francesco. Il bronzo Clericus Ŕ del San Guanella e Amici, che supera 2-1 i North American Martyrs. La scoperta di Linus. L'addio di Olson.
  • Sedes Regina Coeli
    Sedes Regina Coeli
    Sedes Sapientiae e Collegio Urbano finaliste del Mondiale di calcio vaticano. I campioni in carica statunitensi superati 1-0 dal seminario mariano in stato di ?grazia? Un gol del tanzaniano Lusato lancia il Sedes alla sua prima finale in 13 anni Troppa caritÓ per i guanelliani. Sciupano due gol contro il Collegio Urbano che non perdona La doppietta di Kayiwa spinge i Leoni d?Africa alla loro sesta finale consecutiva Sabato 1 giugno la finale in radiocronaca diretta su Radio Vaticana Italia

La manita Col Mex a salutare Gomes


pubblicato il 5/7/2019

Con una tripletta dell'attaccante Oscar Rojas il Collegio Messicano supera 5-2 l'Alleanza Luso Brasiliana. Eliminate entrambe. Addio alla Clericus del portierone di Goias

 Nel derby tra le deluse del girone D il Collegio messicano supera 5-2 i sacerdoti dell’Alleanza Luso Brasiliana. I tricolor hanno solo una punta in avanti, il capitano Oscar Rojas. Il peso dell’attacco messicano è tutto sulle sue spalle e la strada contro la mista fra brasiliani e portoghese si fa subito in salita. Casimiro il bomber orocrociato al 3° con un destro al volo porta subito in vantaggio la formazione allenata da Fabio Paoloni. Festeggia il vicecapitano Padre Adenis Oliveira, appena tornato dalla Terra Santa,  e subito in campo, laterale destro nel  4-4-2 lusobrasiliano, dove giocano Araujo e Rafa Carmo e Zuzarte a sinistra. Ci prova subito Saul Ponce a pareggiare, ma Carlos Gomes, il portierone brasiliano fa buona guardia. Ancora il 17 verde Ponce da fuori area colpisce al volo ma Gomes è attento e devia in corner. Siamo al 22mo e da una punizione in favore del Col Mex arriva la prima rete del capitano azteca. Il tiro supera la barriera ma è una gaffe di Gomez a farla rotolare in rete: 1-1 . Un minuto più tardi è ancora Casimiro a spaventare i sacerdoti del Casaletto, ma Ramiro Martinez è bravo nella parata a terra. “Portierazo!” gridano dalla panchina i verdi. Dopo un colpo di testa fuori di Juan Carlos Flores, arriva il vantaggio nordamericano. Jaime Sanchez rimette lateralmente ed Oscar Rojas , tifoso del Cruz Azul in messico, non si fa pregare due volte per fulminare Gomes con un destro che si insacca imparabile. Inizia la ripresa sempre con il Messico avanti. Gomes si supera sul tiro di Jaime Sanchez, che però due minuti dopo va a segno per il 3-1 . La reazione lusobrasiliana arriva con Palatino ma la sua rete viene giustamente annullata per carica sul portiere Martinez. E’ Casimiro allora a puntare l’area messicana, destro potente su cui si tuffa e devia Martinez, sul tap in arriva prima di tutti Samuel Araujo che calcia a rete. Martinez la tocca ancora ma la forza del tiro fa terminare il pallone all’incrocio. È il 3-2. Samuel Martinez tenta l’allungo su punizione ma Gomez è bravissimo stavolta a respingere a lato. Ancora Araujo pericoloso in area ma Villagomez ex Mater Ecclesiae è attento. Cambio. Paoloni richiama in panchina Carlos Gomes per concedergli l’applauso dei 22 in campo e di tutto lo staff della Clericus Cup, che da anni lo hanno visto esibirsi in porta, premiandolo anche come miglior estremo difensore. Ad abbracciarlo a metà campo corre il capitano Palatino. Il Brasile preme ma si scopre. In contropiede Angel Suarez punisce il neoentrato haitiano Damin Joseph, battuto al primo tiro subito. Nel finale sarà ancora Oscar Rojas a fissare il punteggio sul 5-2. Messico, Brasile e Portogallo salutano così, a suon di reti il Mondiale pontificio


 



Fotogallery

Alleanza Lusobrasiliana - Collegio Messicano 2-5

Segui la Clericus Cup su "Non Solo Sport", in onda la domenica alle 9.30 e il lunedì alle 11.35 e 18.35 su Radio Vaticana Italia

Photo Gallery

Guarda i paesi che partecipano alla Clericus Cup

La Clericus Cup è ogni lunedì di marzo su Tv 2000 alle ore 19 all’interno di Sport2000

cheap bags